Dracena Janet

Home/PIANTE ORNAMENTALI/Dracena Janet

Dracena Janet

113,00

“Le piante e i fiori sono come i nostri progetti: alcuni non si sviluppano, altri crescono quando meno ce lo aspettiamo.”

Categoria:

Descrizione

Bellissima pianta di dracena Janet in vaso di ceramica, altezza della pianta compreso di vaso cm 120 circa, diametro del vaso cm 23.

Alcune informazioni sulla pianta:

La Dracena è una delle piante da appartamento più apprezzate, anche se poco conosciute. Chi ne possiede una, la considera una specie dall’ elevata resa ornamentale. Stiamo parlando della dracena o dracena, arbusto di media grandezza che cresce nei climi caldo-umidi. Per questa sua caratteristica, la pianta si presta ad essere coltivata in ambienti domestici, al chiuso e in vaso. Certo, la pianta va posta in zone ben illuminate, quindi non al buio o all’ombra e lontano dalle correnti d’aria. Vi sono molte varietà di dracene a foglia verde o con differenti variegature, bianche rosse o verdi che rendono sempre la pianta elegante e raffinata. Generalmente il mercato offre esemplari con più piante (2 o 3) nello stesso vaso a varie altezze in modo tale da creare armonia nella composizione della pianta.

Queste piante hanno il pregio di abituarsi ed adattarsi anche alle condizioni più estreme, sono quindi adatte ad essere poste nell’angolo tra i divani, sulle scale, nei negozi o negli uffici. Anche se sopravvivono in conduzioni non favorevoli, ciò non significa che si trovino sempre bene; in effetti se il clima e la luce non sono adatti prima di tutto non fioriscono, inoltre tendono a presentare il fogliame rovinato, si ammalano con facilità, o perdono di colorazione.

Visto che l’elemento di maggior decoro di queste piante sono le foglie, è forse bene imparare a coltivarle al meglio, in modo da sfruttare al massimo le loro caratteristiche.

Anche se possono sopportare di vivere in un angoletto buio della casa, le dracaena non disdegnano una buona illuminazione, non diretta, ma diffusa, come quella che si può avere nei pressi di una finestra, o in un vano scale luminoso; se ne abbiamo la possibilità, ricordiamo di spostarle all’aperto in estate, in un luogo semiombreggiato, ma ben luminoso.

Temono il freddo, e vanno coltivate in zone con temperature minime non inferiori ai 10-12°C, evitiamo comunque di coltivarle in un luogo torrido, soprattutto se molto asciutto.

La dracena sopravvive anche a lunghi periodi di siccità, riprendendosi rapidamente quando le viene nuovamente somministrata acqua; per ottenere ciuffi di foglie rigogliosi è però bene annaffiare con regolarità, soprattutto quando il clima è caldo, o abbiamo l’impianto di riscaldamento attivo; oltre ad annaffiare il terreno nel vaso, non appena si sia ben asciugato, ricordiamo di fornire acqua anche attraverso vaporizzazioni della chioma: il fogliame delle dracene coltivate in clima secco tende a disseccare in punta, perdendo parte della sua bellezza. Ogni 12-15 giorni aggiungiamo all’acqua delle annaffiature poco concime per piante verdi.

 

Titolo

Torna in cima