Lemon

70,00110,00

A quelli che pensano di darmela a bere
vorrei dire che va benissimo….
bella ghiacciata e con una fettina di limone

COD: N/A Categoria:

Descrizione

L’albero di limone, Citrus limon, è originario dell’India e dell’Indocina, è una pianta sempreverde come gli altri agrumi della famiglia delle Rutacee, ed ha un certo pregio ornamentale. A differenza degli altri fruttiferi, questa specie è rifiorente e produce più volte durante l’anno, donando quindi più raccolti. Il frutto del limone lo conosciamo tutti: botanicamente è un esperidio, ha forma ellittica, è di colore giallo e presenta una punta chiamata “umbone”. La buccia è spessa ed è ricca di ghiandole che contengono olii essenziali molto profumati. La pianta del limone può raggiungere un’altezza massima di 6 metri, ha rami a crescita un po’ irregolare e spinosi e pur con qualche vincolo climatico,può essere coltivata con una relativa semplicità anche in modo biologico. Clima necessario alla coltivazione. Il limone è molto sensibile alle basse temperature, anche più di altri agrumi come l’arancio. A -4 °C si defoglia, e con temperature ancora inferiori e prolungate nel tempo si creano danni al legno fino alla morte della pianta. Di conseguenza all’ aperto lo si può coltivare soltanto nelle zone a clima mite, dove gli inverni non sono troppo impietosi. Il meglio di sé infatti il limone lo offre negli areali del sud e delle isole, dove vegeta rigoglioso e produce in abbondanza frutti succosi. Anche i microclimi particolari dei grandi laghi del nord sono favorevoli agli agrumeti, mentre al centro la sua coltivazione dipende molto anche dallesposizione, che deve essere assolata e riparata. Se proprio lo si vuole coltivare anche a nord, bisogna pensare a coprire la pianta in inverno con teli di tessuto non tessuto e tenerla in posizioni riparate, di conseguenza la migliore soluzione in questi casi è la coltivazione in vaso, che ne consente anche lo spostamento.Indicativamente,il fabbisogno di acqua del limone è elevato, di circa 20-60 metri cubi per ogni pianta nell’arco della stagione. Siccome i limoni vengono coltivati soprattutto in areali caldi e siccitosi, sono sempre accompagnati dall ‘ irrigazione, pratica che si deve quindi attuare anche per la coltivazione di una sola pianta o di poche, soprattutto se in vaso. La fase più delicata, quella nella quale l’acqua non deve mancare, è tra la fioritura e l’ allegagione, e siccome il limone fiorisce più volte nell’ anno, dovremo prestare attenzione spesso.

Informazioni aggiuntive

versione

Con coprivaso., solo pianta

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Lemon”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Titolo

Torna in cima